MARCO FILIBERTI


Milanese di nascita e toscano d’adozione, Marco Filiberti è drammaturgo e regista di teatro e   cinema, attore, saggista e narratore.

I suoi film Poco più di un anno fa – diario di un pornodivo (2003), Il Compleanno (2009) e Cain (2014) sono stati presentati in Selezione Ufficiale in Festival internazionali quali Berlino, Los Angeles e Venezia. Al suo lavoro cinematografico è stato dedicato un volume di saggi, Il Mélo Ritrovato (De Luca Editori D’Arte, 2009).

La svolta nella sua attività teatrale avviene nel 2012, quando al centro della sua riflessione pone in modo deciso il dissolvimento degli archetipi nella selva della modernità. Nel 2013 fonda in Val d’Orcia Le Vie del Teatro in Terra di Siena, una specifica realtà di riqualificazione dell’arte incentrata sulla sua proposta di “drammaturgia del rovinismo”.

Alla imponente e visionaria Trilogia Il Pianto delle Muse (Conversation pieces Byron’s ruinsIl crepuscolo di Arcadia) – creazione da annoverare come un vero e proprio evento artistico di teatro totale (Il Sole 24 ore) – è dedicato un prestigioso volume edito da Titivillus.

Nel 2017 propone Intorno a Don Carlos: prove d’autenticità, tratto da Schiller, al quale dedica una pubblicazione, sempre con Titivillus. Nello stesso anno comincia un nuovo e vasto progetto dedicato a Parsifal e intanto presenta al Cantiere Internazionale d’Arte di Montepulciano (2018) una nuova versione dei Conversation pieces, tratti da Cain e Manfred di George G. Byron.

Nel 2020 si realizza compiutamente l’opera cinematografica Parsifal.

 


marco-filiberti-biografia-1
marco-filiberti-biografia-2
marco-filiberti-biografia-3
marco-filiberti-biografia-4
marco-filiberti-biografia-5
marco-filiberti-biografia-6
marco-filiberti-biografia-7
marco-filiberti-biografia-8
marco-filiberti-biografia-9
marco-filiberti-biografia-10